Assemblea ordinaria e straordinaria convocata in prima       il 22 dicembre ore 18:00 ed in seconda convocazione il 23 dicembre ore 23:00.            Si raccomanda la presenza in prima convocazione.

In fondo all’Avviso di convocazione pubblicato su” Il Mattino” sabato 3 dicembre, c’é scritto:
Ogni socio che abbia il diritto di intervenire e votare in assemblea può farsi rappresentare a norma di Statuto sociale e ai sensi dell’articolo 2372 del cod. Civ. solo da altro socio.
Vediamo, allora,cosa recita l’art.2372 del cod.civ.

RAPPRESENTANZA IN ASSEMBLEA
Salvo disposizione contraria dell’atto costitutivo, i soci possono farsi rappresentare nell’assemblea.La rappresentanza deve essere conferita per iscritto e i documenti relativi devono essere conservati dalla società.
La rappresentanza può essere conferita soltanto per singole assemblee, con effetto anche per le convocazioni successive.
La delega non può essere rilasciata con il nome del rappresentante in bianco……
La rappresentanza non può essere conferita né agli amministratori, ai sindaci, ai dipendenti della società, né alle società da essa controllate…..
La stessa persona non può rappresentare in assemblea più di dieci soci……

CONFRONTIAMO ora quanto statuito dall’art.2372 c.c. con gli articoli 12 , 14 e 26 dello Statuto VIGENTE, ora sottoposto a proposta di modifica.

12.2 L’assemblea ordinaria deve essere convocata almeno una volta all’anno, entro centoventi giorni dalla chiusura dell’esercizio sociale o entro centottanta quando lo richiedano particolari esigenze…..
Quindi nel nostro caso siamo fuori termine di circa sei mesi!

Articolo 14:
14.1 Possono intervenire all’Assemblea i soci che risultino iscritti nei Libri dei Soci alla data in cui la deliberazione deve essere assunta.
La norma è semplice e chiara, non pone alcun dubbio sulla legittimazione della facoltà di voto, anche per i soci morosi, purché alla data di deliberazione risultino ancora iscritti nei Libri dei Soci.
Chi non dovesse ricevere il biglietto di partecipazione lo richieda formalmente, anche a mezzo PEC, se si trova nelle condizioni previste dalla norma.

Articolo 16
RAPPRESENTANZA IN ASSEMBLEA
16.1 Ogni socio che abbia il diritto di intervenire all’assemblea può farsi rappresentare ai sensi dell’art. 2372 del c.c. SOLO da altro socio. Ciascun delegato non può rappresentare più di dieci soci.
16.2 La delega non può essere rilasciata con il nome del rappresentante in bianco ed è sempre revocabile…
16.3 Gli Enti e le società possono intervenire all’assemblea a mezzo di un amministratore o di un membro del c.d.a.designato con delega scritta o mediante delega ad altro socio…
16.4 Spetta al Presidente dell’assemblea di constatare la regolarità delle deleghe ed in genere il diritto d’intervento all’assemblea.

In sostanza lo Statuto vigente conferma quanto espresso dall’articolo 2372 del codice civile.


Alcune osservazioni importanti.
In nessun caso potete rilasciare deleghe in bianco e tanto meno intestarle o consegnarle ad amministratori o dipendenti della società.
Si tratterebbe di un grave abuso che potrebbe invalidare la partecipazione all’assemblea.

In questi giorni molti soci mi contattano per conferirmi la delega di rappresentanza in Assemblea.

Vi ricordo che posso assumerne al massimo dieci e per la verità preferisco una partecipazione diretta del socio all’assemblea in un momento mai così delicato della nostra vita sociale.

Ad ogni buon conto, Vi ringrazio per la fiducia e qualora non possiate intervenire in assemblea Vi prego di contattarmi per verificare la possibilità di assumere la Vostra delega.
Per ogni necessità o chiarimento sul diritto di partecipazione di assemblea, potete contattarmi al mio indirizzo di posta personale :
emiliodangelo@ icloud.com

In un prossimo articolo tratterò gli articoli 17, 18, 19 dello Statuto vigente che regolano la Presidenza dell’assemblea, i quorum assembleari e deliberativi e i sistemi di votazione.

CIS ………VIAGGIARE INFORMATI.

BUONA FESTA DELL’IMMACOLATA.

Emilio D’Angelo
Patto di Sindacato di voto dei soci CIS.
Comitato del No alle modifiche dello Statuto.
L’ultima frontiera del vecchio CIS.

Annunci