ARTICOLO 25 dello Statuto Sociale.

COLLEGIO SINDACALE

25.1. Il Collegio Sindacale si compone di tre membri effettivi e due supplenti, incluso 1 ( un ) sindaco effettivo e 1 ( un ) sindaco supplente nominato dai Titolari ai sensi dell’art.6.2 ( i ) del Regolamento laddove i Titolari esercitino il diritto ivi previsto.Tutti i Sindaci devono essere scelti tra revisori legali iscritti nell’apposito registro.

25.2. I compensi dei Sindaci sono stabiliti dall’Assemblea al momento della nomina.

25.3. I Sindaci restano in carica per tre esercizi, con scadenza alla data dell’Assemblea convocata per l’approvazione del bilancio relativo al terzo esercizio dell’incarico e sono rieleggibili.

25.4. Il Collegio Sindacale ha le funzioni previste dall’articolo 2403 del codice civile ed esercita altresì la Revisione Legale dei conti.

Questo è il TESTO INTEGRALE dell’art. 25 dello Statuto Sociale, recentemente modificato nell’Assemblea del 22 dicembre 2016.

Dall’ordine del giorno dell’assemblea prevista per oggi 4 Maggio ore 18:00 in seconda convocazione si rileva :

Parte Straordinaria :

Modifica art.25 statuto sociale: Collegio Sindacale.

Parte Ordinaria :

Conferimento incarico revisione legale a norma di codice civile.

Nota di redazione.

Ho pubblicato questo contributo informativo su richiesta di molti soci che intendevano orientarsi sugli argomenti in discussione.
Dall’esame coordinato degli argomenti posti in discussione, ritengo che la modifica dell’articolo 25 intenda emendare ulteriormente il punto 4, laddove è previsto che il Collegio Sindacale esercita la revisione legale dei conti.
Questa formulazione fu proprio introdotta il 22 dicembre 2016, annullando la primitiva previsione che si limitava al controllo contabile.

Pur apparendo chiara l’ultima formulazione approvata, in obbligo all’Accordo di ristrutturazione del debito, ci viene proposta ora  una nuova modifica.
Ci verranno chiarite in Assemblea le motivazioni ed eventuali costi amministrativi aggiuntivi.

Annunci